Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


mercoledì 6 giugno 2012

Centro commerciale Gulliver al buio. L'Acea stacca la corrente per morosità?

Foto: centro comm.le di Sulmona al buio per morosità
Gulliver: Scale mobili ferme e porte automatiche bloccate
La data di mercoledì 6 giugno 2012 è una data da ricordare nella storia del Centro commerciale Gulliver. Alle 10 del mattino se qualche anziano si fosse trovato nell'ascensore o sulle scale mobili sarebbe rimasto bloccato dall'improvviso distacco dell'energia elettrica a tutte parti comuni del centro. Per tutta la giornata porte automatiche, scale mobili, luci, motori di aereazione ecc.. tutto ciò che è collegato alla corrente elettrica condominiale ha smesso di funzionare. Atmosfera surreale per chi passeggiava all'interno, tutte le porte antipanico e porte automatiche spalancate, quasi un clima tragicomico per utenti e lavoratori del centro. Alcuni commercianti non commentavano nulla ed avevano bocche cucite. Secondo altri, amareggiati per tale situazione lesiva degli interessi di tutti gli esercenti, si tratterebbe di un provvedimento di distacco operato dall'Acea per alcune bollette non pagate. Se ciò fosse vero sarebbe comunque grave per diversi motivi. All'interno del centro non è stato esposto preventivamente e pubblicamente un cartello di preavviso di distacco dell'energia elettrica. Tale inadempienza avrebbe potuto provocare infortuni e danni a persone. Non ci risulta nemmeno che sia arrivata un'informazione preventiva agli operatori commerciali che avrebbero a sua volta potuto informare gli utenti.  Quanto accade al Gulliver in questi giorni comporta un grave rischio chiusura (ecco un precedente a Sulmona )e noi Comitato Lucchina e Ottavia stiamo lanciando da tempo proposte per salvare il Gulliver.
Risulterebbe da notizie apprese nel centro, che esiste un sequestro giudiziario di interi e immensi locali del costruttore, sappiamo di un intero cantiere edile bloccato e sequestrato, abbiamo documentato l'abbandono e l'incuria in cui versa il terrazzo, è visibile la mancata manutenzione e pulizia delle parti comuni soprastanti e circostanti.
Si vocifera di un grosso debito di circa 100 mila euro in carico al condominio verso l'azienda di fornitura dell'acqua (forse è dovuto all'attività dei cantieri poi sequestrati ?). A ciò si sarebbe aggiunto il mancato pagamento delle fatture di una ditta di pulizie e delle bollette dell'energia elettrica.
Possibile che il Centro Gulliver, pur dotato di costose telecamere di ultima generazione e percettore di molte migliaia di euro per le diverse stazioni radio base installate sul tetto, abbia trascurato il pagamento delle bollette dell'energia elettrica?  Noi cittadini e utenti del Centro ci auguriamo che si risolva già da oggi la situazione di emergenza ma vorremmo che questi problemi si risolvessero a 360 gradi attraverso una piena collaborazione con i commercianti. Una collaborazione tesa ad un progetto che coniughi il rilancio dell'attività con la costruzione e salvaguardia di un bene comune per il territorio. Abbiamo fatto pervenire una nostra proposta ad una società proprietaria di un locale di 200 metri quadri libero e sfitto da diversi mesi. Si trova al piano terra vicino all'entrata e alle scale mobili. Sarebbe un locale veramente idoneo ad accogliere una biblioteca per il quartiere e uno sportello anagrafico decentrato del Municipio XIX.  Avrebbe un grosso impatto positivo sulla mobilità del quadrante perché eviterebbe ai cittadini di Selva candida, Palmarola, Ottavia e Lucchina di recarsi al padiglione 29 di Santa Maria della Pietà per pratiche anagrafiche. Crediamo che Responsabilità Sociale d'Impresa per il Centro Gulliver significhi anche questo: coniugare il profitto commerciale con un contributo al miglioramento della qualità della vita nel territorio dove l'impresa svolge la sua attività.
PS: AGGIORNAMENTO 8 giugno: nella giornata di oggi l'Acea ha ripristinato l'energia elettrica...

Comitato Lucchina e Ottavia
Aderente al Coordinamento Comitati Roma Nord

1 commento:

  1. Aggiorniamo i lettori che l'energia elettrica relativa alle parti comuni del centro Gulliver è stata ripristinata in data odierna. Dalle notizie apprese sembrerebbe che la morosità verso l'Acea fosse consistente e che sarebbe stata sanata consentendo il ritorno alla normalità.

    RispondiElimina

Rispondi indicando il tuo nome