Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


venerdì 22 giugno 2012

Senza aria condizionata il Centro Commerciale Gulliver a Ottavia

Un potente finito nei guai, cantieri bloccati, locali sequestrati, operatori in sofferenza ma soprattutto....
condizioni di microclima ambientale insopportabili per lavoratori e utenti del Centro commerciale Gulliver di Ottavia.  Dall'inizio di questo anticiclone africano ad oggi camminare dentro il centro commerciale per guardare le vetrine o recarsi in un particolare negozio rappresenta un tragitto afoso ad alte temperature. In alcuni momenti sembra quasi di essere in un ambiente dove infornano il pane e la pizza, con eccezione del supermercato Pewex che ha i suoi potenti impianti autonomi e di qualche negozio dotato all'interno del proprio condizionatore.
Allora ci chiediamo, ma chiediamo (mandando loro questo link) anche al Consiglio Nazionale dei Centri commerciali, alla Camera di commercio, agli ispettori Spresal della ASL RME, agli agenti dei NAS:  "Ma può un Centro commerciale funzionare in queste condizioni di microclima ambientale? "
un punto del terrazzo del Gulliver 3 giugno 2012
Come è possibile che siano state piazzate sul tetto del condominio, a  scopo di profitto, grosse stazioni radio base di telefonia mobile (che oltretutto inquinano il territorio), che ci siano costose telecamere di vigilanza, guardie armate, ma non si riesca a riparare e far funzionare l'impianto di climatizzazione all'interno del Gulliver? 
Sarebbe bello sapere qualcosa in più, soprattutto sarebbe importante essere rassicurati del fatto che i requisiti attuali igienico-sanitari ambientali del Centro non siano in contrasto con la salvaguardia della salute pubblica di utenti e lavoratori. Una centralità come il Centro commerciale di Ottavia non può essere fonte di degrado ambientale, ambiente da cui scappare per il caldo insopportabile ma dovrebbe essere, a beneficio degli operatori e del quartiere, un'oasi di frescura dove si possa fare spesa, fare uno spuntino, aspettare l'inizio di un film al cinema starplex adiacente. 
Insomma qualcosa ci sfugge in questa intricata vicenda e invitiamo i responsabili di questa situazione a dare una corretta informazione ai cittadini utenti, magari con un un cartello affisso che spieghi i motivi di questa invivibilità termica dentro il Centro.

Comitato Lucchina e Ottavia
Aderente al Coord. Comitati Roma Nord


Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome