Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


lunedì 20 maggio 2013

Municipio 14 (ex 19): Ecco alcuni candidati presentabili (Parte II)

Per chi non avesse letto la prima parte può leggerla cliccando qui

Completiamo adesso il discorso sulle elezioni nel nostro Municipio 14 (ex 19).
Anzitutto una premessa sul voto disgiunto:
La legge consente agli elettori di poter "disobbedire" in maniera creativa. Si può tranquillamente votare un determinato Presidente di Municipio e, contemporaneamente, dare la preferenza (scrivendo il nome) ad un candidato consigliere di una lista che non è collegata allo schieramento di quel Presidente.
Esempio: mi piace il candidato della lista x ma non mi piace il presidente abbinato a quella lista. Quindi io esprimo la preferenza per quel candidato mettendo il nome accanto al simbolo della lista x ma poi sulla stessa scheda metto la croce sul nome del presidente di un altro schieramento y.
Per chi volesse farlo il voto rimarrebbe regolarmente valido e attribuito alle due persone scelte.

Riteniamo che alla Presidenza del Municipio14 (ex 19) sia un fattore estremamente positivo l'alternanza. Dopo cinque anni di Presidenza Milioni dello schieramento di centrodestra, che non ha saputo, o potuto, sciogliere i grossi nodi della mobilità, delle infrastrutture rimaste incomplete o mai iniziate, del sociale e della tutela ambientale, sarebbe auspicabile un passaggio di mano per i prossimi cinque anni a chi ha fatto buona opposizione ed ha esperienza politica..
Nel panorama di candidature a Presidente del Municipio 14 riteniamo come valide candidature sia quella di Valerio Barletta sia quella di Claudio Ortale.


Claudio Ortale
Valerio Barletta
Dal nostro punto di vista sono entrambi ottimi candidati che hanno la capacità di svolgere con sufficiente efficacia ed autonomia il ruolo di Presidente del Municipio 14 stimolando la nascita di una nuova governance del territorio, libera (almeno speriamo) da corporazioni e lobby.
Ortale e Barletta sono da molto tempo persone impegnate nella politica e hanno dimostrato di farlo in maniera sana, pulita e competente.


PREFERENZE MUNICIPIO 14 (EX 19)
Prima una premessa importante: L'associazione Lucchina e Ottavia è apartitica, quindi trasversale a tutti gli schieramenti.
Quanto stiamo per dire è rivolto all'elettorato del nostro quadrante appartenente sia al centrodestra, sia al centrosinistra e sia ai 5 stelle. Ci limitiamo a esprimere un'opinione per indicare nomi di candidati a nostro avviso presentabili dei vari schieramenti che hanno ben operato in rapporto al nostro territorio.
Tanto premesso, non ci affidiamo a quel sistema del curriculum, utilizzato da altre associazioni, ma vorremmo molto più semplicemente evidenziare un nominativo di candidato per ogni schieramento sulla base di cose concrete viste in questi anni.
Si tratta dell' auspicio che nel consiglio municipale possano sedere alcune persone sensibili agli annosi problemi della nostra periferia. Candidati che, pur facendo parte di liste concorrenti e avversarie, si siano distinti con una condotta etica per aver dato priorità al bene comune.

Alcune candidature che riteniamo positive per il nostro territorio sono le seguenti:





Tiziana Uleri, candidata nella lista di Rifondazione comunista, è un avvocato che ha condotto molte battaglie sociali mettendo generosamente a disposizione la sua professionalità, soprattutto laddove c'era compressione e lesione dei diritti delle fasce più deboli e svantaggiate.




Andrea Montanari, candidato nella lista civica per Marino: impiegato, cittadino e genitore attivo, ha mostrato passione politica mantenendo, con il suo attivismo mediatico, un'ottica omnicomprensiva rispetto alla tutela del bene comune.




Virginia Raggi,  candidata nella lista Movimento 5 stelle, laureata in Giurisprudenza, attiva nel quartiere da tempi non sospetti, si è impegnata con competenza dichiarando da sempre la sua militanza politica.





Fulvio Accorinti, candidato nel centrodestra con la lista Fratelli d'Italia, ha dimostrato nella precedente consiliatura serietà, competenza e autonomia. Ha già esercitato incarichi collegiali nel Municipio con senso di responsabilità.

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome