Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


sabato 22 marzo 2014

L'Evento dell'anno a Ottavia: un primo assaggio in video

Domani pubblicheremo su questo blog, tramite youtube, il video con la relazione della Soprintendenza di Roma (a cura dell'archeologo dott. Marco Arizza) sui sorprendenti ritrovamenti archeologici di questi ultimi due anni nel quartiere di Ottavia e Lucchina.
Ma iniziamo oggi con uno spezzone video finale  di 8 minuti dell'incontro dei cittadini di Roma Nord con la soprintendenza archeologica di Roma,. Iniziativa organizzata dall'Associazione culturale Lucchina e Ottavia con la partecipazione di rappresentanti di Ass.ne Amici di Monte Mario, Ass.ne cuturale Igea, Ass.ne Sant'Onofrio, Ass.ne Civica19, circolo Ecoidea Lega ambiente, Caritas, Comitato Pro-Roma Nord della Giustiniana e tanti cittadini.
Contando sulla sensibilità dimostrata in questo occasione dall'assessore alla Cultura del Municipio XIV, Marco Della Porta, e della Responsabile della Soprintendenza ai Beni Archeologici, dott.ssa Daniela Rossi e dott. Marco Arizza, chiederemo formalmente a tutte le Autorità responsabili della manutenzione e conservazione dei due principali siti archeologici del quartiere Ottavia ( l'Ipogeo degli Ottavi di via della Stazione di Ottavia 73 e il Ninfeo della Lucchina che si trova presso l'area di servizio prospiciente a via del Giardino di Ottavia) che essi siano resi agibili per la visita dei turisti e dei pellegrini. A maggio prossimo molti di essi percorreranno e si fermeranno presso il nostro tratto locale di via Francigena per raggiungere San Pietro. La quarta edizione del Festival europeo della via Francigena non può trovare impreparata la città di Roma rispetto agli altri paesi europei e comuni Italiani. 
Ecco il primo breve video dell'incontro tra cittadini e soprintendenza che si è tenuto mercoldedì 19 marzo alle ore 18 presso villa Betania a via della Lucchina 9: Domani pubblicheremo la relazione dell'archeologo dott. Marco Arizza.
L'associazione culturale Lucchina e Ottavia vorrebbe fare, come altre associazioni, fare la sua parte domenica 25 maggio prossimo, con l'accoglienza e l'accompagno di turisti e pellegrini a visitare le preziosità del nostro quartiere. Ma è indispensabile che Comune, Municipio XIV e Soprintendenza facciano la loro parte ripristinando l'agibilità dei due più importanti siti archeologici di Ottavia.  
L'ipogeo degli Ottavi si è allagato alcuni mesi fa ed aspettiamo con ansia  che sia ripristinata al più presto l'accessibilità.  Allo stesso modo, il Ninfeo della Lucchina è stato di recente ristrutturato esternamente con una nuova porta d'ingresso e con l'eliminazione di erbacce e sporcizia. Chiediamo semplicemente che sia aperto al pubblico al più presto in conformità con una deliberazione unanime del gennaio 2012 del Consiglio Municipale, e in base al semplice principio di buon senso e di buona amministrazione della res pubblica.

Associazione culturale Lucchina e Ottavia

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome