Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


lunedì 14 aprile 2014

Le scoperte di Ottavia domani all'"orecchio" di Papa Francesco....

Domani alle ore 11.08 potrete assistere ad un piccolo evento storico sorprendente e, per certi versi, inimmaginabile per il nostro quartiere. 
Un evento che forse farà giungere il racconto dei ritrovamenti di Ottavia in varie parti del mondo e all'"orecchio" di Papa Francesco. 
Finora le scoperte archeologiche in zona Lucchina sono arrivate in Gran Bretagna perché oggetto di un dibattito internazionale tra archeologi presso l'Università di Cambridge. 
L'esistenza di un villaggio e di tombe etrusche, risalenti al VI° secolo a.c. nella zona di Ottavia hanno costretto gli studiosi a ridisegnare i confini di Veio. 
Si comincia adesso a ritenere la zona di Ottavia come periferia dell'antica Veio per poi diventare, dopo la vittoria dei Romani, suburbio di Roma.
Ipogeo degli Ottavi Decorazioni
A seguito dell'assemblea pubblica, tenuta il 19 marzo 2014 nella quale l'archeologo dott. Marco Arizza ha illustrato visivamente i reperti, le strade e le tombe rinvenute a via del Giardino di Ottavia, vi sono stati riflessi sulle testate giornalistiche online e sulla carta stampata, tra le quali "Il Messaggero".
In questi giorni anche la radio del Vaticano ha voluto interessarsi della vicenda ed ha intervistato la Presidente dell'Associazione culturale Lucchina e Ottavia.
Un'interlocuzione che ha toccato l'argomento cultura e valorizzazione delle periferie e si è accennato alle prossime iniziative collegate al Festival della via Francigena.

L'intervista alla Presidente della nostra associazione sarà trasmessa martedì 15 aprile alle ore 11.08 sulle frequenze per Roma e per Lazio: 105 FM - 585 OM canale digitale . Sulla frequenze TV: 882, sul web: www.radiovaticana.va/105.

Associazione culturale Lucchina e Ottavia



Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome