Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


lunedì 2 giugno 2014

Un decreto del governo salverà i siti archeologici di Ottavia?

Un decreto legge del governo, annunciato ieri dal Ministro Dario Franceschini, apre una nuova era per il patrimonio archeologico del nostro paese.
E questo potrebbe essere una grande occasione, non solo per il restauro e l'apertura al pubblico dell'Ipogeo degli Ottavi e del Ninfeo della Lucchina, ma anche per il proseguimento degli scavi archeologici in zona "Giardino di Ottavia" dove sono stati trovati insediamenti etruschi e sepolture risalenti al VI° secolo avanti cristo.
In base a questo provvedimento di legge, le imprese, ma anche privati, potranno usufruire di un credito di imposta del 65% detraibile in tre anni per donazioni e versamenti finalizzati al recupero e restauro di siti archeologici lasciati in abbandono.
Ma una parte molto più importante la possiamo fare noi cittadini segnalando al Ministero dei Beni Culturali lo stato di degrado in cui versano i siti archeologici di Ottavia e chiedendone il restauro.
Per far arrivare la nostra segnalazione al Ministero è sufficiente scrivere una email firmata con un testo standard semplice, oppure uno personalizzato, al seguente indirizzo mail:

artbonustg2@rai.it                    

Per chi usa twitter:     @artbonustg2

Un possibile testo per chi non voglia farne uno personalizzato:
"Chiedo che, con i fondi raccolti per il recupero dei siti archeologici, siano inseriti nell'agenda di interventi del Governo il restauro dell'Ipogeo degli Ottavi a Roma in via della Stazione di Ottavia 73, il restauro e l'apertura del Ninfeo della Lucchina presso l'area di servizio Selva Candida interna sul Grande Raccordo Anulare e la prosecuzione degli scavi archeologici in località "Giardino di Ottavia" che hanno fatto venire alla luce antichi insediamenti e preziosissimi reperti etruschi del VI secolo a.c. 
                                                                                      nome e cognome, indirizzo email

L'Associazione culturale Lucchina e Ottavia si rivolge pubblicamente al Presidente del Municipio XIV, Valerio Barletta e all'Assessore alla Cultura, Marco della Porta, invitandoli ad adoperarsi con forza e urgenza perché, attraverso un appropriato utilizzo delle opportunità offerte da questo decreto legge, si attui una concreta svolta nella gestione e manutenzione dei beni archeologici e culturali insistenti sul Municipio XIV.
Associaazione culturale Lucchina e Ottavia

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome