Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


venerdì 26 settembre 2014

Ottavia diventa bella... Miracolo alla Stazione di Ottavia

L'immagine guida 2014 della X Giornata del Contemporaneo
Lo avevamo scritto nel primo Calendario di quartiere 2013 e, adesso, il miracolo si sta per realizzare: I locali inutilizzati della stazione di Ottavia saranno sede di manifestazioni culturali di valore internazionale.
Eventi e spettacoli con la collaborazione della "Biennale Marte Live" e l'Associazione dei Musei d'Arte contemporanea.
In base ad un accordo tra Marco Della Porta, Assessore alla Cultura del Municipio XIV, la Rete Ferroviaria Italiana e la Sovrintendenza Capitolina, nei locali della stazione si terranno eventi collegati alla decima giornata del "Contemporaneo".
Un progetto avviato nel 2006 dall'Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani (AMACI) composta da 26 Musei associati di varie parti d'Italia la cui finalità è quella di portare l'arte del nostro tempo al grande pubblico.
Si, si tratta di una notizia sorprendente, un vero e proprio miracolo quello che sta per accadere alla Stazione di Ottavia.
Nel calendario di quartiere Ottavia del 2013 avevamo fortemente auspicato, argomentando con articoli
volantini e comunicati stampa, che accadessero 3 "miracoli":
3) Che i locali abbandonati della stazione di Ottavia fossero destinati a servizi di utilità sociale come sancito da un impegno scritto e congiunto in sede internazionale dai Responsabili di Ferrovie, dall'ex Sindaco di Roma e dall'attuale Presidente della Regione Lazio. 

I primi due "miracoli" si sono già avverati concretamente perché, dopo nostre insistenze mediatiche ed email alla Regione, la Soprintendenza ha mandato l'archeologo Marco Arizza, che ha diretto gli scavi a Ottavia, per illustrare nel dettaglio in un'assemblea pubblica tutti i ritrovamenti etruschi in zona Lucchina

Di conseguenza, la costruzione di nuovi palazzi, per oltre 2000 nuovi abitanti, a via del Giardino di Ottavia è stata fermata.

La realizzazione del terzo miracolo, quello dell'utilizzo sociale dei locali abbandonati della stazione di Ottavia, lo annunciamo oggi grazie all'impegno tenace dell'Assessore alla Cultura Marco Della Porta che ci ha creduto assieme a noi.
MArte Live, nasce nel 2001 come Festival multi-disciplinare
Ottavia si farà bella con una stazione che diventerà il fulcro culturale di Roma Nord Ovest.
L'occasione è la decima edizione del "Contemporaneo" organizzata dall'AMACI.
Per festeggiare un anniversario così importante, i direttori dei 26 musei associati hanno chiamato Adrian Paci a realizzare l’immagine guida di questa edizione, proseguendo il progetto avviato nel 2006 di affidare a un artista italiano di fama internazionale la creazione dell’immagine guida della manifestazione.
E proprio il tema del viaggio e del distacco sono alla base di Greeters, l’immagine scelta da Adrian Paci come simbolo della Decima Giornata del Contemporaneo: due ragazzi ci salutano, in un gesto congelato dal fermo-immagine che trasforma la narrazione video in immagine fissa.
Inoltre nei prossimi mesi anche la stazione di Ottavia sarà tappa di "MArteLive" associazione nata come festival multi-disciplinare fondata nel 2001 da Giuseppe Casa assieme ad un gruppo di studenti della Facoltà di Economia dell'Università di Roma Tre.
Già da questo mese di settembre MArteLive è “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, nelle sue 16 sezioni. 40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art, dj set nelle periferie, videomapping, incontri, laboratori e master class con ospiti internazionali, in perfetto stile MArteLive.
"L’arte trascende confini e nazionalità e con il suo linguaggio può contribuire al percorso di crescita e maturazione di ogni società civile" (dal sito di AMACI).
Intanto lunedì prossimo alle ore 18.30 l'Assessore Marco Della Porta sarà con l'associazione culturale Lucchina e Ottavia al quarto Caffè Filosofico.
Prenotatevi presso la sede dell'associazione a via della Stazione di Ottavia 73B dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.30 .

Associazione culturale Lucchina e Ottavia

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome