Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


venerdì 12 settembre 2014

Sulla raccolta "porta a Porta" a Ottavia girano i primi commenti....

Sulla nuova raccolta differenziata "porta a porta", che questo autunno sarà introdotta nel nostro quartiere, rimangono certamente dubbi sull'adeguatezza del numero di operatori Ama che saranno impiegati e rimane soprattutto tanta informazione da fare.
Proporremo al Municipio, offrendo la nostra disponibilità a collaborare, di dedicare un'intera giornata per dare risposte alle criticità irrisolte.
Riguardo ai commenti scettici in cui alcuni cittadini affermano che è inutile farla se poi gli altri non la fanno, ci teniamo ad esprimere un concetto importante: "gli altri chi?" "Gli altri siamo noi!" .
A nostro avviso non esiste giustificazione che tenga rispetto al dovere morale di tutelare l'ambiente in cui viviamo per consentire alle nuove generazioni di abitare in un pianeta ancora sano.
Ognuno di noi è tenuto al suo impegno quotidiano di smistare i rifiuti consentendo il riciclo e la riutilizzazione.

Detto questo: sperando di fare cosa gradita copiamo e incolliamo alcuni dei commenti al nostro articolo che annunciava l'imminente arrivo nelle famiglie di Ottavia del kit dell'Ama:

Elisa: Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Romina  Che stress!!!! E ti multano pure se sbagli minimamente ..

Cristina:   Io ho vissuto al nord per tanto tempo, e non ho avuto nessun problema nel fare la differenziata, e lì si che erano fiscali  Tutto sta nel prendere bene il cambiamento

Antonella: Speriamo di capire bene.. Il problema è avere la pazienza,ma con questa vita già frenetica di oggi che si corre..per me è un'angoscia smistare meticolosamente, anche se per il nostro bene..

Elisabetta: Con un pò di pazienza ci faremo l'abitudine, una buona abitudine voglio sperare

Fabiana:  fino a pochi anni fa vivevo in un comune fuori roma dove si fa e non è difficile, basta prestare un pò di attenzione all'inizio e poi ci si abitua facilmente, diventa molto automatico dividere

Giorgia:  Era ora.... Speriamo nella civiltà di tutti..

Paolo: Io la faccio da anni. È una scocciatura è vero ma è anche un dovere verso le nuove generazioni:-) mi chiedo se saranno obbligati anche esercizi commerciali e la salus. Ps ma secchi piccoli di indifferenziata per sigarette e cartacce verranno messi? Pps ma il sacchetto con la cacca del cane me la dovrò riportare a casa?

Giorgia: Quella va nell'umido...

Valeria: E le bombette di mia figlia nel pannolino pure??

Serenella: Era ora

Giorgia: X il pannolini ci dovrebbe essere raccolta apposita se è come altrove..

Maurizio Voglio vede se pure li zingari faranno la differenziata

Giovanni: Veramente sono proprio gli zingari ad averla inventata, hai visto come smistano da dentro i cassonetti?

Mauro: Cmq la differenziata è una nobile cosa.. solo che x come viene gestita è una vergogna immensa!

Damiano: La mia fidanzata è toscana e nella sua cittadina fanno la raccolta differenziata porta a porta, è vero che per chi non è abituato è scomoda all'inizio ma poi ci si abitua. Nulla di così drammatico, anzi!

Maurizio: Si peccato che a Roma la differenziata raccolta alla fine non vada dove dovrebbe andare

Damiano: Sono d'accordo e sono il primo che lo dice...
Però questo non vuol dire che IO non mi metta a farla, sperando nel "prossimo"

Romana:  Era ora

Stefania: Gent.mi tutti, qualcuno ha indicazioni per il quartiere Giardini di Ottavia in merito alla raccolta differenziata porta a porta? Di fatto la strada non e' stata ancora presa in carico dal comune, credo manchi ancora il collaudo, e dubito quindi che il personale Ama possa accedervi. Come si procedera' in questo quartiere? grazie in anticipo!



Buon fine settimana alle nostre lettrici e lettori
a tutte le mamme e papà che ci seguono: buon inizio anno scolastico!

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome