Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


domenica 9 novembre 2014

Pronto soccorso per matematica a Montemario

dal sito www.spettacolidimatematica.it
Un servizio gratuito di Pronto Soccorso aperto il sabato mattina a via Prisciano 16 (Monte Mario) La specializzazione lascia di stucco: Accettazione di bambini e ragazzi tra i 10 e 14 anni di Roma e Lazio per affrontare la paura e impegnarsi negli studi. 
Il progetto, che include anche uno spettacolo teatrale, è frutto di una brillante idea di un ingegnere romano, Aldo Reggiani, convinto che, col giusto metodo, tutti possono essere bravi studenti in matematica superando le paure del caso. I dottori sono ingegneri che diagnosticano il problema sulla base di indovinelli e performance scolastiche.  Nel pronto soccorso non si somministrano farmaci miracolosi ma si disegna un percorso per aiutare gli studenti.  che viene monitorato con  grafici.  Solo dopo la fase dei grafici, cioè della misurazione, si passa alle soluzioni ed alla prevenzione.
Il programma PSM  fa parte del progetto Spettacoli di Matematica al Teatro Italia e si svolge  nel  periodo da ottobre ad aprile  . La sede è facilmente raggiungibile con bus 907, 913 e 991. Dalla fermata Cipro della Metro A bastano poche fermate di autobus.
Non si tratta di lezioni di matematica, ma di un percorso, per fornire ai ragazzi un metodo sia per affrontare paure ed ansie della matematica, sia per impegnarsi nello studio .
Le finalità sono:
  • Ridurre o eliminare la paura della matematica
  • Far comprendere ai ragazzi che il successo non dipende da doti innate, ma dall’impegno
  • Far crescere nei ragazzi l’autostima, con vantaggi indotti anche nello studio di altre materie
  • Coinvolgere le famiglie
Spettacoli di Matematica APS  non affronta il problema della paura della matematica (con le sue implicazioni   di ansia, rifiuto, demotivazione,etc)   con strumenti di tipo psicologico, ma con un approccio ingegneristico, basato su tecniche e strumenti di problem solving e sul teatro.

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome