Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


mercoledì 15 aprile 2015

Il Giardino della Scuola Besso e il taglio del nastro

                                                                                   

Giovedì 16 aprile 2015 alle ore 10.30. presso la scuola dell'Infanzia comunale L.L. Besso di via Casal del Marmo 118. il Presidente del Municipio XIV, Valerio Barletta, taglierà il nastro alla cerimonia di inaugurazione del giardino risistemato.
Un successo per tutti quei genitori e quelle maestre che si sono battute per ottenere questo risultato. 
Un cantiere durato qualche mese che riconsegna ai papà, alle mamme, ai nonni e ai bambini una bella area verde attrezzata all'interno del complesso scolastico.
La scuola materna comunale Besso è una struttura importante nella storia del nostro quartiere. 
Venti anni fa in quella scuola esistevano manufatti d'amianto, mattonelle rotte, infissi vecchi, mancanza di uscite di sicurezza, barriere architettoniche. 
E' stata la lotta di un gruppo di genitori attivi, in sintonia con le maestre Laura, Rossana, Luisa,
Daniela, Ambra e le altre a far eliminare, uno ad uno, tutti i rischi per la salute dei bambini.
Il coinvolgimento della Asl RME, del Campidoglio, di associazioni dei consumatori, di giornali e Tv ha fatto realizzare dai primi anni 2000 la grande ristrutturazione dell'edificio, l'abbattimento delle casupole in amianto (che insistevano sul giardino oggi risistemato), l'installazione di un ascensore, l'apertura delle uscite di sicurezza e dello scivolo sul retro, l'agibilità del secondo piano prima inutilizzato.
Ricordiamo anche che, alla fine degli anni 90, l'attivismo brillante dei genitori e delle maestre ha prodotto l'esperienza pilota della prima commissione genitori di controllo della mensa ed ha contrastato con coraggio e determinazione la disattenzione nella qualità del cibo.
La Besso di Ottavia è stata per diverso tempo punto di riferimento per tutte le scuole della città e per tutti i genitori che avevano a cuore servizi scolastici più efficienti.
Quindi non possiamo che applaudire al grande impegno di genitori, "passati" e "presenti", e maestre che domani festeggerano questo evento assieme agli amministratori del Municipio. 
Ci auguriamo adesso altri importanti tagli di nastro: quello della riapertura dell'asilo nido di Via Gallo, quello della strada di collegamento Casorezzo-via Sperani, della rotatoria di via Panizzi e dei 2 siti archeologici di Ottavia, Ninfeo della Lucchina e Ipogeo degli Ottavi.
Riteniamo che solo allora, dopo queste altre inaugurazioni,  potremo dire che è iniziato un nuovo bellissimo capitolo di buona amministrazione e che è stato finalmente superato il capitolo orrendo delle mazzette "Vitruviane". 


Ass.ne culturale Lucchina e Ottavia





Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome