Per contatti: pianopartecipato@libero.it - fax 0623316920 posta: via Stazione di Ottavia 73B Roma. Leggi qui: Lo Statuto


lunedì 9 gennaio 2017

Via Stazione di Ottavia, ombelico del quartiere: Prova "Retake"

"Uniti contro il degrado" assemblea 26 gennaio 2016
E’ ormai pubblico l’annuncio dell’evento organizzato dal RetakeRoma Ottavia &  AMA riguardante l’invito, che diffondiamo, alla partecipazione domenica 15 gennaio con il gruppo di volontari che si dedicherà alla pulizia di via della Stazione di Ottavia. In tutta la sua lunghezza, su tutti i cigli e i muri, serrande e saracinesche…ogni spazio esposto alla pubblica visione sarà nettato, sgraffiato, ripulito da scritte imbrattanti che deturpano l’ambiente circostante lungo la via. 
L’appuntamento è alle ore 8,30 alla Stazione di Ottavia, davanti allo spazio antistante alla stessa. 
Informazioni più dettagliate le potrete rilevare dalla locandina che alleghiamo, realizzata con la partecipazione dell'AMA. 
E’ anche possibile segnalare agli organizzatori eventuali punti su cui intervenire. 
“Il Gruppo "RetakeRoma Ottavia" invita tutti a partecipare all'evento lungo tutta la “V͇i͇a͇ ͇d͇e͇l͇l͇a͇ ͇S͇t͇a͇z͇i͇o͇n͇e͇ ͇d͇i͇ ͇O͇t͇t͇a͇v͇i͇a͇”, un’occasione per stare insieme, grandi e piccoli, per conoscere meglio il nostro quartiere e per valorizzarlo. L'appuntamento per tutti coloro che volessero partecipare, è nell'area antistante la Stazione Ferroviaria (o lungo Via della Stazione di Ottavia alle ore 8,30. L’evento si svolgerà con il supporto di AMA che interverrà con operatori, attrezzature e mezzi. 
La pratica del Retake  rappresenta anche un modo per veicolare il messaggio positivo della civiltà e del senso civico nella virtuosa raccolta e differenziazione dei rifiuti e della canalizzazione delle energie verso una pratica positiva contro il vandalismo e l'inciviltà che ancora regna in molti quartieri di Roma. 
L'associazione Lucchina e Ottavia condivide l'intento socio-educativo a cui si ispira la lodevole iniziativa volontaristica di domenica 15 gennaio di RetakeRoma, durante la quale bambini, giovani e adulti, muniti di casacche ufficiali, raschietti, sgrassatore, vogliono riprendersi gli spazi combattendo il degrado per rendere più vivibile il quartiere. 
La nostra città è affetta purtroppo da una grave piaga culturale che consiste nella cattiva abitudine di molti nell'abbandonare rifiuti su strada e nei parchi. Serve anche nel quartiere di Ottavia lo sviluppo del senso civico accompagnato da una più attenta e oculata amministrazione da parte di comune e municipio tesa alla valorizzazione del territorio che quotidianamente riflette ogni grado della nostra civiltà.
Nel mese di gennaio 2016 l'associazione ha promosso un incontro pubblico, a cui hanno partecipato i parroci e alcuni insegnanti, presso i locali della stazione per coagulare tutte le risorse del territorio sul miglioramento della qualità della vita (vedi foto in alto). 
Ecco il resoconto che vi invitiamo a leggere assieme alle tante altre iniziative svolte: http://comitatolucchinaeottavia.blogspot.it/2016/01/i-cittadini-di-ottavia-uniti-contro-il.html
Dal punto di vista civico ed educativo ancora di più potrebbe fare la Scuola. Essa potrebbe ospitare eventi come quello promosso nel settembre del 2015, proprio
sulla stessa strada, da GIOCHERIA OTTAVIA, assieme all' associazione culturale Lucchina e Ottavia e in collaborazione con l’AMA, patrocinato dall’Assessorato all’Ambiente del municipio XIV. 
L’evento fu un successo come sempre, e ci auguriamo che, oltre allo storico negozio di giocattoli del quartiere, l’iniziativa si ripetesse nelle scuole di ogni ordine e grado, perché ogni processo educativo, inizia sempre dai bambini e dalle nuove generazioni. 
Associazione culturale Lucchina e Ottavia

Nessun commento:

Posta un commento

Rispondi indicando il tuo nome