Sede via della Lucchina 47 G-H Roma email pianopartecipato@libero.it Leggi qui: Lo Statuto


martedì 20 febbraio 2018

Sabato 24 febbraio alle 14.45 torna il Caffè creativo "disconnesso"


immagine di murialdoalbano.it
L'invito è per i giovani e meno giovani... abbiamo bisogno delle vostra creatività...
Avete presente il nuovo film "sconnessi"? Spegnere lo smartphone per 60 minuti per parlare con altre persone in "carne ed ossa", e non virtualmente, al fine di scambiarsi notizie, idee e proposte per migliorare i nostri quartieri.
Musica, Sport, Teatro, Ambiente.... saranno temi aperti ai contributi di tutti coloro che vorranno partecipare sabato prossimo 24 febbraio alle ore 14.45 presso il bar dell'Area di Servizio Total di via Cesira Fiori.

Un appuntamento che diverrà fisso e che, in caso di belle giornate, potrà completare il suo svolgimento alle panchine dell'area verde attrezzata "playground", adiacente all'area cani.

Istruzioni: Sabato, dopo aver pranzato, ci si dirige a piedi, o in bicicletta o in auto verso la zona del centro commerciale Gulliver.
Tra via Esperia Sperani e via della Lucchina c'è via Cesira Fiori.
Ci vediamo lì, al bar di fronte all'Area Cani. Se si vuole essere puntuali si arriva alle 14.45.
Si entra e, prima di sedersi alla tavolata, se si vuole consumare, si ordina e si paga alla cassa la propria consumazione: un bicchiere d'acqua o un caffè o un ginseng o qualsiasi cosa.

Poi ci si siede per iniziare assieme agli altri la "terapia sociale creativa del benessere e del buonumore"

NB: Se voleste preannunciare la vostra partecipazione, potete farlo tramite email  a pianopartecipato@libero.it, oppure passando in sede a via della Stazione di Ottavia 73B 9-13 16-18

Associazione culturale Lucchina e Ottavia
aderente alla Rete delle Associazioni di Promozione sociale del Municipio XIV 

venerdì 16 febbraio 2018

Oggi il "Caffè creativo" al bar di via Cesira Fiori. Ore 14.45

Siete tutti invitati al "Caffè creativo". 

idee portate in un parco
E' sabato, un magnifico giorno su cui Leopardi si è soffermato con una delle sue migliori poesie scrivendo:

"...Questo di sette è il più gradito giorno, 
Pien di speme e di gioia: 
Diman tristezza e noia
Recheran l'ore, ed al travaglio usato 
Ciascuno in suo pensier farà ritorno..."

L'associazione culturale da qualche settimana omaggia

idee portate a scuola
questa giornata "leopardiana" del sabato con un "Caffè creativo" presso il bar Total di via Cesira Fiori, di fronte all'area cani.


Lo abbiamo chiamato così perché, grazie a questo caffè gustato dopo pranzo insieme a varie persone, siamo riusciti a illuminare il nostro fine settimana.

Scambiare quattro chiacchere tra persone dal vivo, e non sui social, rappresenta una sorta di terapia del benessere e del buonumore e permette di riappropriarsi di un po' del proprio tempo.
E' grazie al "Caffè creativo" del sabato che l'associazione culturale è riuscita, ad esempio, a ideare nuovi eventi come il teatro di fine anno a "Villa Primavera" e la "Festa mascherata" ai giardinetti di via Tarsia.

Che aspettate dunque? Le regole sono semplici:
1) Puntuali alle 14.45 al bar dell'area di servizio total via Cesira Fiori;
2) Ognuno passa alla cassa, ordina e si paga rigorosamente
idee portate in teatro
il suo caffè o ginseng o cappuccino o acqua minerale;
3) Ci si siede insieme alla tavolata che è aperta a tutte e tutti coloro che vorranno venire, a condizione  di essere armati di due sole cose:
 Il sorriso e la voglia di passare insieme un momento di sereno scambio creativo. Chi le ha, porti idee e riflessioni su come migliorare la vita dei nostri quartieri.
Buona giornata a tutte e tutti. 
Con chi raccoglierà questo invito ci vedremo alle 14.45 


sabato 10 febbraio 2018

Casal del Marmo, sessantenne investito da un pirata della strada

Ha 60 anni e abita a Palmarola S. D. è stato travolto da un'auto ieri sera, venerdì 9 febbraio alle ore 19.00, mentre camminava sulla via Casal Del Marmo nel tratto tra via Robbio e via della Palmarola.
Ha riportato gravi ferite ed è adesso ricoverato in ospedale.
Da quanto appreso nel quartiere, l'automobilista autore dell'incidente stradale sarebbe scappato senza prestare soccorso. 
Alle 19.30 l'uomo era riverso a terra immobile mentre una signora al telefono tentava di far arrivare l'ambulanza.

Il numero di pedoni, ciclisti o motociclisti o automobilisti che hanno perso la vita sulle strade della zona di Ottavia e Palmarola conferma sempre di più l'inadeguatezza delle strutture viarie e della segnaletica rispetto alle centralità che via via sono state costruite senza un piano armonico di sviluppo urbanistico.

In giornata cercheremo su questa stessa pagina di fare un elenco aggiornato di tutti gli incidenti degli ultimi anni su via Casal del marmo, via Trionfale, via Cesira Fiori, via Ipogeo degli Ottavi.




giovedì 8 febbraio 2018

Potare pericolosamente un pino dopo averne abbattuti 5. Con quali permessi?


Abbiamo chiesto agli operai quanti pini avessero abbattuto su via Camilla Ravera e hanno risposto: "ne abbiamo abbattuti cinque perché a rischio caduta".

Questa mattina (8 febbraio ndr) alle ore 9 gli stessi operai stavano potando il grande albero di pino che sta su via della Lucchina all'incrocio con via Lazzarini.
L'operaio che stava sulla strada sembrava preoccupatissimo per l'incolumità dei pedoni e degli automobilisti. Aveva chiamato i vigili urbani ma non venivano.

Constatando che, effettivamente, l'operazione di potatura, come documentato da questo video, rappresentava un reale pericolo per l'incolumità delle persone, abbiamo chiamato il campidoglio (060606) che ci ha passato la polizia municipale del XIV gruppo. 
La risposta dell'operatore del gruppo di Polizia Municipale è stata cortese e anche logica: "Come si fa a procedere ad una potatura a bordo di una strada senza aver prima chiesto tutti i permessi per programmare l'eventuale chiusura temporanea della strada interessata e la presenza di una pattuglia".
Sarebbe questo il motivo per il quale si sta procedendo ad un'attività delicata e pericolosa senza la polizia municipale. 
Ma, a nostro parere, sarebbe anche giusto e opportuno che la polizia municipale, essendo stata informata di cosa accade, mandasse comunque una pattuglia e fermasse le operazioni di potatura su quella strada.
Riteniamo comunque sia importante l'informazione preventiva e la trasparenza quando si abbattono gli alberi, soprattutto le specie protette.
In passato, nel 2012, anno della nevicata, molte piante furono realmente danneggiate, altre davano soltanto fastidio. Tanto è vero che c'è stata una vera e propria strage di alberi (per speculazioni edilizie?).
Furono abbattuti alberi secolari in varie zone. Su via Trevignano, ad esempio, al posto di cipressi centenari neppure un oleandro è stato ripiantato. 
L'amministrazione di allora rilevò che il tutto fosse regolare.
Oggi, come allora, constatiamo che non c'è stata nessuna informazione preventiva ed esaustiva alla popolazione sull'abbattimento dei pini di via Camilla Ravera. 
Esistono delle leggi regionali, un censimento, relazioni tecniche, autorizzazioni. 
Come può un municipio non diffondere una nota pubblica in cui informa preventivamente e dettagliatamente i cittadini sul taglio di alberi protetti che sono la vera bellezza di un quartiere?
Come si può procedere a far cadere pesanti rami a bordo di una strada senza chiuderla?
La risposta viaggia nel vento come diceva una vecchia canzone di Bob Dilan...

P.S. L'associazione culturale Lucchina e Ottavia sarà domenica 11 febbraio alle 16 ai giardinetti di via Tarsia per fare omaggio al Carnevale con un divertente intrattenimento in maschera. Bambini e adulti vi aspettiamo! 

martedì 6 febbraio 2018

Domenica 11 febbraio tutti in maschera ai giardinetti di via Tarsia...

A Ottavia il carnevale 2018 lo festeggeremo domenica 11 febbraio alle 16.30, assieme a bambini, genitori, ragazzi. 
Non sarà la sfilata per le strade, come l'anno scorso, ma l'invito rivolto a tutti è quello di colorare il nostro quartiere convergendo mascherati presso i giardinetti di via Tarsia dove ci sarà musica,
divertimento e frappe o dolciumi fatti in casa.
Sarà un momento di divertimento e socializzazione ma sarà anche un utile impulso alle istituzioni perché il prezioso parco venga riqualificato al più presto dal Municipio XIV, così come
prospettato pubblicamente ai cittadini nel mese di luglio scorso.
Quindi... passate parola ad amici, conoscenti, magari mentre aspettate l'uscita di scuola dei vostri bambini.
Non metteremo locandine o manifesti perché contiamo sulla colaborazione dei nostri lettori e simpatizzanti.

Associazione culturale Lucchina e Ottavia
via Stazione di Ottavia 73B Roma